venerdì 23 aprile 2010

RADIOeduPUNX

Salve radioascoltatori,
oggi è il disegnatore che vi parla. Per festeggiare il mio ritorno in onda, vi mostrerò i vari passaggi della creazione di una tavola di Radio Punx, precisamente della tavola 6, episodio 4. Si, avete letto bene, il nuovo episodio, quasi pronto per la stampa!

Chiaramente il primo passaggio è la sceneggiatura, ma fortunatamente almeno in questo caso non è compito mio, quindi passiamo direttamente alla fase successiva: LO STORYBOARD.

story board tav 6

Fase molto importante nella quale stabilisco a grandi linee come sarà il risultato finale della tavola, prevedo quali spazi mi saranno necessari per i dialoghi, studio linee, equilibri, movimenti di camera ecc.. Dopodichè, una volta mostrato al mio sceneggiatore Andrea, allora posso procedere alla fase successiva: LE MATITE.

tav6 matite

In questa fase si lavora decisamente di più: io personalmente non faccio matite troppo definite, ma rimando le ultime correzioni in fase di ricalco pre-inchiostro. Spesso magari mi scrivo qualche appunto che potrà servirmi nella fase successiva, come appunto nell’ultima vignetta di questa tavola. Una volta terminata la matita, allora passo al tavolo luminoso e comincia la fase di ricalco, all’apparenza noiosa e inutile, ma al contrario necessaria per ultimare e definire certe parti del disegno, controllare gli ultimi errori (capovolgendo la tavola) e realizzare infine un clean-up bello pulito per la fase che io preferisco: L'INCHIOSTRAZIONE.

tav 6 ink
Qui mi diverto! Da quando utilizzo il pennello, l’inchiostrazione è la fase che faccio con più piacere. Mi piace dare i volumi e scattare con il pennello! Magari il risultato non sarà eccelso, ma l’importante è farlo con piacere e, soprattutto, che il risultato sia soddisfacente e funzionale. Ma non finisce qui. In questa tavola ho piazzato ben 3 EFFETTI SPECIALI. Ho pensato di realizzare delle linee cinetiche con il pennello leggermente a secco… ma se le avessi fatte direttamente sulla tavola, il procedimento sarebbe stato complesso e pure rischioso. Ecco quindi che in un altro foglio mi sono lanciato in una raffica di linee cinetiche rapide, come queste.

linee cinetiche tav 6

Ecco, ora siamo nella fase di scansione. Le tavole di Radio Punx misurano 25x35 cm… ergo in uno scanner A4 non ci stanno, perciò mi tocca fare due scansioni e riunirle al pc, facendo attenzione alle proporzioni giuste. Poi scannerizzo le linee cinetiche degli effetti speciali, pulisco il tutto, gioco un po’ con i livelli per ottenere un bel nero pieno e un bel bianco candido ed ecco il RISULTATO!

tav 6 innk con effetti
Ora in vignetta 1 abbiamo una pioggia di linee veloci dietro Reverendo e pure nel suo maglione. E le stesse linee ce le ritroviamo pure dietro il poliziotto in vignetta 2. Certo, avrei potuto ottenere lo stesso identico risultato lavorando direttamente sulla tavola con mascherine coprenti nelle zone in cui non volevo arrivasse il pennello… ma alla fine, diciamocelo chiaramente… la tecnologia ora c’è, quindi non è un male sfruttarla! E infatti è proprio qua che ci ritorna utile: nell’ultima fase, IL LETTERING E IL GRIGIO.

tav 6 lettering e grigio copia

Il grigio mi aiuta a dare profondità alle immagini, oltre al gioco di luci e ombre. C’è da dire che strutturo le tavole in modo che funzionino anche senza grigio… ma è chiaro che CON il grigio, la tavola stessa viene valorizzata. In verità, la fase che viene subito prima del grigio è quella del lettering. Ho un file con qualche balloon disegnato qua e la: in base alla vignetta, in base a chi parla e come parla, scelgo la forma adatta, copio e incollo, deformo e ci piazzo dentro il testo. E voilà, la tavola è completa, pronta per la stampa.

Fine tutorial. A presto sulle nostre frequenze!

2 commenti:

ElleGGì ha detto...

resto sintonizzato, mi diverte.
ciao!

RadioPunx ha detto...

Grazie Luca! E noi faremo altrettanto.

CIAO! Occhio ai piccioni...!